L’isola greca di Paros Grecia è una delle isole greche più popolari e turistiche.

Paros si trova nel cuore delle Cicladi, nel mare Egeo, di fronte a Naxos e vicino a Mykonos. E’ un’isola popolare e le ragioni sono evidenti: squisite spiagge di sabbia in acque cristalline, villaggi tradizionali parigini con case cubiche imbiancate di bianco in stretti vicoli lastricati in contrasto con le tante bouganville colorate, deliziose cappelle, un’eccitante vita notturna…

L’isola di Paros era conosciuta nell’antichità per il suo marmo pregiato. La città principale è Parikia. La zona più cosmopolita dell’isola è Naoussa.

Prenota ora un auto a Paros Island

Villaggi

Parikia Paros:

Chiamata anche Paros Town o Hora, Parikia è la capitale di Paros Grecia e conta circa 3000 abitanti. Parikia è stata costruita nello stesso luogo in cui sorgeva l’antica città e la capitale. Questa cittadina è il centro commerciale e culturale di Paros, nonché il porto principale dell’isola, al servizio di molte altre isole; per i numerosi collegamenti che Paros offre, ogni estate migliaia di visitatori passano da Parikia solo per prendere un collegamento per un’altra isola. Parikia è costruita ad anfiteatro intorno al porto e presenta una tipica architettura cicladica, con case cubiche e case a tetto piano e cubiche imbiancate di bianco con linee architettoniche di ricambio e porte, finestre e balconi in legno colorato.

All’ingresso del porto, un superbo mulino a vento imbiancato a calce accoglie i visitatori e costituisce il marchio di fabbrica di Paros. La stazione degli autobus e la stazione dei taxi si trovano nelle vicinanze. Numerosi ristoranti, taverne, caffè, bar e night club si trovano lungo un lato della strada costiera (che è chiusa per le auto durante la sera) mentre la spiaggia della città si imbarca nella seconda parte della strada. A pochi minuti a piedi dal porto si raggiunge il cuore del tradizionale insediamento cicladico di Parikia, raggruppato intorno alla collina di Kastro (Castello). Questo quartiere è tipicamente cicladico, pieno di case a due piani imbiancate a calce, con finestre, porte e balconi colorati e vecchie dimore, separate da strette strade imbiancate a calce che formano un labirinto. Il castello, chiamato Kastro, fu costruito nel XIII secolo sul punto più alto della città; per la sua costruzione furono utilizzati materiali e colonne di un antico tempio dell’Acropoli, che sorgeva sullo stesso luogo. Oggi dal castello veneziano rimangono solo una parte delle mura e una torre.

Molte chiese circondano Kastro come la Panagia Septemvriani (La Vergine di Settembre), la Chiesa di Agia Eleni (Sant’Elena) e la più importante e antica di tutte, la bellissima chiesa bizantina di Panagia Ekatontapiliani (Nostra Signora delle Cento Porte), considerata come uno dei più importanti monumenti bizantini ancora esistenti in Grecia; questa chiesa ospita anche un bel museo. Un altro museo interessante è il Museo Archeologico di Paros, situato dietro la chiesa di Panagia Ekatontapiliani ed espone una collezione di vari reperti (come sculture, iscrizioni, vasi, ecc…) risalenti al periodo neolitico e romano. Altri siti molto interessanti da visitare nella vicina Parikia sono le rovine di Asclepieio, il Tempio di Afrodite, il Tempio di Eileithyia (Verità), il Tempio di Zeus Ypatos e altro ancora.

Naoussa Paros:

Il bellissimo e pittoresco villaggio di pescatori di Naoussa si trova in un’enorme baia nella parte settentrionale di Paros, a 10 chilometri a est della capitale, Parikia.

Naoussa è considerato come uno dei villaggi più belli delle Cicladi e nonostante lo sviluppo del turismo, questo grazioso villaggio è riuscito a mantenere la sua autenticità, il suo carattere e il suo fascino, con le sue casette imbiancate e fiorite e le sue piccole chiese e cappelle imbiancate a calce, circondate da strade strette e lastricate a labirinto. Il grazioso villaggio di Naoussa è costruito ad anfiteatro intorno ad un piccolo e pittoresco porto dove attraccano piccole barche da pesca colorate chiamate caicchi e dove si possono ancora vedere i resti di un castello veneziano, creando un’atmosfera particolare e incantevole.

Piccole taverne e ouzeries (luoghi dove si beve ouzo e si mangiano antipasti, chiamati “mezedes”) si imbarcano sul porto, creando un’atmosfera amichevole e tradizionale.

Anche se Naoussa è molto più tranquilla di Parikia, offre anche bar animati e night-club, aperti fino all’alba. Naoussa, Paros è anche famosa per le sue numerose e bellissime spiagge dorate, che riempiono l’enorme baia di Naoussa, come la spiaggia di Kolymbithres, Agios Ioannis, Agioi Anargyroi, Monastiri e molto altro ancora. Dalla spiaggia più selvaggia e appartata a quella più organizzata, queste spiagge sono l’ideale per tutti, per soddisfare ogni esigenza. Tutto è raggiungibile con sentieri, strade asfaltate o caicchi (piccole barche da pesca).

Naoussa ha anche molte belle chiese da visitare come la sua chiesa principale, Kimissis tis Theotokou (la Chiesa dell’Assunzione della Vergine) che si trova nel punto più alto del villaggio o la Chiesa di Agios Nikolaos (San Nicola) in cui è ospitato un interessante museo bizantino che espone belle e preziose icone del XIII secolo. Ogni 23 agosto, nove giorni dopo l’Assunzione della Vergine, a Naoussa si celebra una grande festa, durante la quale i giovani del villaggio eseguono una rappresentazione delle incursioni dei pirati, si lanciano fuochi d’artificio e si balla, si mangia e si beve fino all’alba. Molti siti archeologici e monumenti si trovano nella zona circostante il grazioso villaggio di Naoussa e sono molto interessanti da visitare

Lefkes Paros:

Uno dei più bei villaggi di Paros, Lefkes si trova nella parte centrale di Paros, 11 chilometri a sud-est di Parikia.

Lefkes ha 500 abitanti ed è costruita ad un’altitudine di 300 metri sul livello del mare, su una collina verdeggiante coperta di ulivi e pini e offre una vista mozzafiato sull’isola di Naxos. Questo bellissimo villaggio era la capitale di Paros durante il Medioevo ed è pieno di piccole case tradizionali imbiancate a calce, mescolate con l’architettura veneziana, meravigliose chiese risalenti al XV secolo, mulini a vento imbiancati a calce e bellissime colombaie. Il fascino e la bellezza di Lefkes sono ancora intatti dal turismo di massa, che lo aiutano a mantenere la sua autenticità.

La Chiesa di Agia Triada (Santa Trinità) è la chiesa principale del villaggio; è una bella chiesa bizantina fatta di marmo bianco fine, che brilla sotto il sole; rare e preziose icone bizantine sono ospitate in questa chiesa e sono molto degne di essere viste.

A Lefkes ci sono anche un Museo d’Arte Popolare che espone vari strumenti e vestiti locali e un Museo del Popolo dell’Egeo. Da questo meraviglioso villaggio, la “Strada Bizantina”, un sentiero lastricato risalente al periodo bizantino, conduce al villaggio di Prodromos e termina al mare.

Museo – Chiesa

Il castello franco di Paros:

Lo splendido castello franco è uno dei monumenti più duraturi dell’isola di Paros. Fu costruito nel 1200 dall’allora Sanoudos veneziano. Gli studiosi ritengono che il castello sia stato costruito dalle vestigia di un assortimento di antichi santuari che erano sparsi nell’isola di Paros e dintorni. Il castello franco si distingue per la sua splendida architettura. Inutile dire che una visita a Paros è incompleta senza una visita a questo magnifico castello che si erge come una muta testimonianza del ricco passato virile di Paros. Il castello si distingue per la sua intricata lavorazione della pietra e per l’Hekatompedon di cento piedi che è fabbricato nelle sue mura. La torre allungata integra tutti gli elementi di un edificio globulare del IV secolo, costruito durante l’era franca. Una parte dell’edificio circolare è utilizzata come abside della cappella interna del castello. La base di un antico tempio che si ritiene risalga al 530 a.C. Oltre alle rovine del tempio, ci sono anche resti sparsi di antiche residenze. Situato nel punto più alto di Parikia, il Castello dei Franchi garantisce una vista mozzafiato sui dintorni.

Paros, Museo Bizantino Ekatontapiliani:

Il Museo Bizantino Ekatontapiliani si trova a Parikia, la capitale dell’isola di Paros. Il Museo è ospitato nella Chiesa Ekatontapiliani che fu inizialmente costruita come piccolo santuario dedicato alla Vergine Maria nel IV secolo d.C. da Sant’Elena. Fu poi ricostruita dopo il dannoso terremoto del 1773. Il Museo Bizantino di Parikia espone rare opere d’arte sacra, sculture in legno, oggetti in argento e metallo, anfore religiose e cimeli dell’epoca bizantina.

Il Monastero di Logovarda a Paros Grecia, Cicladi:

Il Monastero di Logovarda si trova a circa 5 km a nord-est di Parikia, la capitale dell’isola di Paros. Si trova in un’elusione a circa 1 km dalla strada principale da Parikia a Naoussa. Questa chiesa è dedicata a Zoodohos Pighi, che significa “la fonte che dà la vita”.

Costruito nel 1638 dal monaco Paleologos, originario del villaggio di Naoussa Paros. Ha un’architettura imponente e il colore dominante è il bianco, il tipico colore cicladico. La chiesa principale ha belle pitture murali e preziose icone. Il monastero ha anche un’interessante biblioteca con libri rari e manoscritti. Il Monastero di Logovarda è aperto la mattina e le visite sono consentite solo agli uomini, vestiti in modo adeguato. Questo è in realtà un monastero maschile che ha un ostello e un laboratorio di agiografia

 Museo Archeologico di Paros

Situato a Parikia, la capitale di Paros Grecia, il Museo Archeologico di Paros si trova proprio accanto al liceo della città. Si tratta di un museo davvero interessante che espone una collezione selvaggia di reperti che vanno dal Neolitico e dal periodo del bronzo a quello classico ed ellenistico.

Le esposizioni più importanti del museo sono la Statua di marmo di Gorgo che era l’Acrotirion di un tempio, due targhe in rilievo in marmo provenienti dalla chiesa di

Ekatontapiliani e la statua di marmo di Artemide che è alta 2,74 metri ed è usata per b

Aliki, museo del folklore “Skorpios”: Gli “Skorpios”

Il Museo del Folclore di Aliki ospita la statua di culto di un santuario. Collezione di modelli in miniatura di barche a vela, pescherecci e navi. Questi sono stati realizzati dall’artista Benetos Skiadas.

Nel museo sono esposti anche modelli di altre cose, tra cui una casa parigina, un laboratorio di fabbro, un caffè tradizionale, un mulino a vento, attrezzature per la tessitura tradizionale, ecc. È uno dei luoghi da non perdere a Paros.

Museo d’arte bizantina di Paros a Naoussa

Il Museo d’Arte Bizantina di Naoussa: Le opere d’arte bizantine sono rappresentate in modo unico da un ricco uso del colore. Gli oggetti d’arte appaiono lisci, rigidi e simili

essere sospesa. Gli occhi sono sempre grandi. Gli sfondi sono per lo più dipinti in oro. Lo stile dell’arte bizantina era chiaro e semplice. Gli architetti di questa scuola d’arte hanno sempre preferito le cupole massicce nella loro architettura.

Il “Museo di Arte Bizantina” di Naoussa si trova all’interno del rinnovato monastero di Agios Athanasios, nella parte occidentale di Naoussa a Paros. Alcuni affreschi e dipinti mozzafiato.

Spiagge

Kolimbithres Paros:

La spiaggia di Kolimbithres è una delle più famose spiagge di Paros e si trova nell’enorme baia di Naoussa, o Baia di Plastira. Questa spiaggia è particolarmente impressionante per gli enormi blocchi di granito che la ricoprono, scolpiti in strane forme lisce dal mare e dal vento nel corso dei secoli.

Piccole insenature sabbiose si susseguono una dopo l’altra, costituendo la spiaggia di Kolimbithres (= piscine per il nuoto), e permettono, a volte, ad alcuni fortunati di avere la loro piccola baia privata.

Lettini e ombrelloni possono essere noleggiati in alcune spiagge e sono addirittura disponibili alcune strutture per gli sport acquatici. Lungo la strada che porta alla spiaggia si trovano alcuni bar e taverne sulla spiaggia. Kolimbithres è raggiungibile dalla strada asfaltata (con autobus locale o trasporto privato) o da piccoli pescherecci (caicchi) che partono regolarmente dal porto di Naoussa.

Golden Beach Paros:

Golden Beach, situata a sud di Parikia, è considerata una delle migliori spiagge di Paros.

Golden Beach (Chrissi Akti) è una lunga spiaggia di sabbia dorata che si estende per 700 metri, famosa tra gli appassionati di windsurf per le sue condizioni di vento ideali.

Ogni agosto su questa spiaggia viene organizzata la Coppa del Mondo di Windsurf Professionale, che raccoglie molte celebrità del windsurf.

Golden Beach è completamente organizzata e offre noleggio windsurf e club.

Molti alberghi, appartamenti e camere in affitto sono disponibili nella zona.

Questo mal di mare è raggiungibile dalla strada asfaltata con autobus locali o mezzi di trasporto privati.

Santa Maria Paros:

Santa Maria si trova vicino a Naoussa, nella baia di Plastira ed è una lunga costa divisa in due spiagge di sabbia soffice e dorata che offrono una bella vista sull’isola di Naxos e acque cristalline color smeraldo.

Il primo è comunemente noto come ‘Campeggio Santa Maria’ a causa del vicino sito. Il secondo è circa un chilometro oltre il primo ed è sul lato destro della strada. E’ una bella baia con una bella vista. Qui si consiglia lo snorkeling e c’è anche una scuola di immersione

La prima spiaggia di Santa Maria è un affare più grande con una vista perfetta di Naxos . La spiaggia è lunga con alcuni lettini e nel suo centro si trova il centro immersioni e windsurf. L’acqua è perfetta e limpida e la sabbia bagnata dal sole è più bianca di quella che si trova in altre parti dell’isola. E ‘completamente organizzato, con lettini, ombrelloni e strutture per gli sport acquatici come il windsurf, immersioni subacquee, pedalò, ecc…

Un campeggio si trova dietro le spiagge e lo rende molto affollato durante la stagione di raccolta di luglio e agosto. La spiaggia di Santa Maria in Paros è raggiungibile con l’autobus locale o con pochi battelli da pesca che partono dal porto di Naoussa.

ANTIPAROS

I villaggi

Antiparos è il luogo ideale per una vacanza rilassante. I visitatori sono attratti da Chora, la bella capitale dell’isola, con il castello veneziano (Kastro), e dagli altri villaggi e insediamenti con le case bianche, i vicoli stretti e acciottolati e le pittoresche chiese e cappelle.

Le spiagge

L’isola è conosciuta per le sue splendide spiagge e per il suo ambiente tranquillo. Potete scoprirli sia in auto che in barca. Le acque trasparenti, verdi e blu invitano a fare il bagno a qualsiasi ora del giorno e della notte. Ci sono alberi sulla maggior parte di loro che offrono la loro ombra. Alcuni di loro lo sono: Glifa, Panagia, Psaraliki e altro ancora.

La vita notturna

I turisti visiteranno l’isola di Antiparos per trascorrere una vacanza rilassante e tranquilla. Anche se la vita notturna non è così vivace come sull’isola vicina di Paros, questo non significa che sull’isola non ci siano posti dove divertirsi e rilassarsi.

Ci sono diversi caffè per trascorrere una serata rilassante, soprattutto a Chora, e un paio di bar e club aperti fino al mattino presto dove si può bere un drink ascoltando musica e ballando.

Posto di raccolta
Luogo di scarico
Data e ora del ritiro
Data e ora di riconsegna

You are ready for Paros... Don't miss your chance to escape

Enter your email below and get more 5% OFF for your booking.